Share Button

Anni fa ad un corso fecero vedere delle diapositive sulla costruzione della cattedrale di Chartres, in Francia: scalpellini, spaccapietre, muratori, artigiani, manovali…queste persone si potevano sentire mano d’opera banale e anonima ma in realtà erano COSTRUTTORI DI CATTEDRALI.
Ecco cosa potevano rispondere a buon diritto alla domanda: chi siete, cosa fate?
Quando penso alla gente del nostro territorio che compra i sacchetti di patate e di mele, i vasetti di miele, che va in piazza o nei teatri ad ascoltare la musica, che organizza e gioca i tornei di tennis, etc… mi vengono in mente proprio i COSTRUTTORI DI CATTEDRALI.
La cattedrale, in questo caso, è un servizio pubblico di diagnosi, cura, prevenzione del cancro della mammella aperto a tutte le donne della provincia di Alessandria (e non solo).

Non è una presunzione da parte di chi scrive. E’ la consapevolezza che al secondo piano dell’ospedale di Tortona c’è una Unità di Senologia, costruita giorno per giorno da operatori sanitari, volontari, pazienti, istituzioni, forze produttive, sostenitori.
I numeri ci dicono che la provincia Alessandria è al primo posto in Piemonte per incidenza di cancro della mammella.
La gente l’aveva già percepito e per questo non ha lasciato sola l’Unità di Senologia, l’ha presa per mano e insieme agli operatori sanitari l’ha portata ai livelli di eccellenza che sono noti a tutti e riconosciuti.
C’è da essere soddisfatti e spero che lo siano soprattutto le persone che hanno sostenuto con costanza e generosità la proposta fatta alla fine degli anni ottanta con il Progetto ormai storico Donna per Vita.
Spero che lo siano i tantissimi pazienti che abbiamo curato e che seguiamo nel tempo, anch’essi costruttori di cattedrali di coraggio, forza, speranza, tenacia.
Questa cattedrale è pietra viva e vorrebbe andare avanti tenendo aperte tutte le porte: diagnosi, cura, prevenzione, ricerca. I costruttori di cattedrali non vanno in pensione! (l’INPS ringrazia…)
Nel 2014 nuove sfide ci aspettano:
– mantenere il livello di eccellenza che ci è stato riconosciuto nella diagnosi e cura delle malattie della mammella,
– realizzare il progetto GIRO VITA E PREVENZIONE ONCOLOGICA (alimentazione e stili di vita),
– migliorare le conoscenze sulle caratteristiche dell’ambiente in cui viviamo.

I costruttori di cattedrali sono pronti?
Credo di sì; le mele della Val Curone offerte da Marco Serra e presentate a Castelnuovo Scrivia ce lo dicono, visto il grande successo.
GRAZIE a tutti e continuiamo a costruire….

Maria Grazia Pacquola,
Associazione Franca Cassola Pasquali

Share Button