Share Button

Da Il Popolo Tortona – Di Alessandra Dellacà

La festa nel reparto di Senologia all’ospedale di Tortona

TORTONA – «Grazie a tutti e in bocca al lupo a ciascuno di noi»: la grande spontaneità e la commozione di Maria Grazia Pacquola sono arrivate, attraverso queste parole di saluto, a tutte le persone che il 31 gennaio hanno voluto partecipare alla festa organizzata dalla responsabile della Breast Unit provinciale Asl Al nel suo amato reparto di Senologia di Tortona.

Maria Grazia Pacquola - Festa di pensionamentoNon un ospedale qualsiasi, ma il “suo” ospedale dove la dottoressa Pacquola ha messo tutta una vita di studi e di impegno per fare ricerca e diagnosi e curare il tumore alla mammella, insieme all’équipe multidisciplinare, che si è impegnata a portare avanti il “modello Pac”, rendendo l’Unità di Senologia tortonese tra le migliori in Italia. Insieme a lei tanti volontari, tra cui l’associazione “Franca Cassola Pasquali” di Castelnuovo e altri sodalizi dell’Alessandrino, che hanno sostenuto la realtà con progetti e iniziative sociali. Il pomeriggio di saluti ha visto un’alternanza tra le parole, interpretate dall’attrice Federica Sassaroli e la musica, a cura degli archi dell’Orchestra Classica di Alessandria.

La Sassaroli ha declinato tre vocaboli assegnateli dalla Pacquola – servizio, passione, incontri – riuscendo a far arrivare al pubblico ciò che spesso si dimentica ovvero che «L’essenziale è invisibile agli occhi. – come recita un passo de “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry – È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la rosa così importante».

Una frase, fra le tante di ringraziamento che risuonerà in un reparto che continuerà ad avere sempre – e con il sorriso – le porte aperte.

Alessandra Dellacà

Share Button